Segui NEISHI su facebook!Segui i feed RSS di NEISHI!

Neishi

 
 
 
 

Cos'è il tracciamento della navigazione web

Il termine tracciamento viene utilizzato per indicare tecniche di vario genere di cui si servono siti web, società pubblicitarie e altri soggetti per conoscere le abitudini di navigazione degli utenti, come ad esempio le informazioni sui siti visitati, gli elementi verso cui si esprime un giudizio positivo o negativo, o i beni acquistati.

Se un servizio sembra gratuito, la merce siamo noi

Questi dati personali vengono successivamente venduti e utilizzati per scopi su cui non abbiamo alcun controllo: somministrarci annunci pubblicitari, creare una "bolla" di informazioni su misura per noi (che fornisce l'illusione di un mondo simile a noi, evidenziando alcune notizie e censurandone altre) per trattenerci a lungo su determinati siti. In futuro potenzialmente la profilazione potrebbe essere utilizzata per erogare o negare alcuni servizi (ad es. servizi bancari, assicurativi, sanitari) oppure per ammetterci oppure negarci un posto di lavoro.

Modalità di disabilitazione del tracciamento sul web

Per disabilitare la possibilità di essere tracciati, ovvero impedire che il proprio comportamento di navigazione su internet venga comunicato a terze parti:

  • Utilizzare Mozilla Firefox (mai utilizzare Chrome! E' stato sviluppato proprio per permettere a Google di tracciarci)
  • Installare un componente aggiuntivo per bloccare il tracciamento, come ad esempio Ghostery (per esperti) oppure Privacy Badger (per principianti)
  • Installare un componente aggiuntivo di blocco pubblicità, come ad esempio AdBlock Plus (per esperti) oppure uBlock Origin (per principianti)
  • Installare un componente aggiuntivo di cancellazione automatica dei cookies, come ad esempio Cookie-AutoDelete
  • Per utilizzare Facebook, installare prima il componente aggiuntivo Facebook Container (che confina Facebook in uno specifico Tab, e impedisce a FB di tracciare i siti che visitiamo)
  • Non utilizzare servizi di posta elettronica "gratuiti" come Gmail, Yahoo mail, oppure Hotmail ecc (servizi che setacciano e rivendono tutti i nostri dati personali). Utilizzare piuttosto fornitori di caselle private (ad esempio Netsons), oppure alternative gratuite e sicure come Protonmail. Per ulteriori informazioni su questo punto, consulta questo articolo di Marco V. Principato.

Il tracciamento di Legge, si può aggirare utilizzando una VPN

Ovviamente il componente aggiuntivo disabilita il tracciamento basato su cookies e script, la maggior parte del quale ha finalità commerciali, ma non disabilita il tracciamento effettuato per obbligo di Legge dal proprio fornitore di connessione (obbligo di Legge introdotto dal decreto Pisanu).

Il fornitore di connettività non è più in grado di effettuare il tracciamento della nostra attività (obbligo imposto per Legge) se utilizziamo una VPN (Virtual Private Network, ovvero Rete Privata Virtuale). Per sapere cos'è una VPN e quali i criteri da utilizzare per sceglierne una, potete consultare il sito Restore Privacy.

 
 

Copyright © 2009-2019 NEISHI, l'arte di guardare dentro | Privacy | Cookies | Design 2010 di Emanuela Zilio